News

sartoria crimi

“Made in Sicily” ed innovazione, un legame indissolubile

La storia della Sartoria Crimi è fortemente legata alla Sicilia. Da essa trae la sua linfa vitale ed il suo nutrimento.

Il “made in Sicily” per noi non è la “moda del momento”, ma l’essenza reale del nostro lavoro. Così come ha fatto la nostra terra, accogliamo le diverse influenze reinterpretandole in modo unico.
La Sicilia, culla del Mediterraneo, è il frutto di influenze di diverse popolazioni, che hanno lasciato un segno indelebile nella storia, nell’architettura e nell’arte delle città. La nostra terra non è mai stato un ricettacolo passivo delle altre culture, ma le ha trasformate in un mix originale che l’ha resa degna del passato di splendore che ha attraversato.

La nostra sartoria, vivendo e traendo spunto da questa affascinante tradizione, muove le fila di una storia fatta di cultura mediterranea con diverse influenze, come quella inglese. Fu, infatti, proprio in epoca liberty che si diffusero le più importanti sartorie palermitane per uomo, che basarono il loro stile su un dialogo continuo tra tradizione ed innovazione, data soprattutto dalla sintonia con i più grandi sarti inglesi.

Il maestro Carmelo Crimi, fondatore della sartoria Crimi, è nato in una famiglia di sarti che hanno lavorato nell’epoca d’oro negli anni dei “Florio”. Da questa formazione trae origine il nostro stile unico, mix perfetto di stile mediterraneo e caratteristiche anglosassoni. Ed è grazie a questo profondo legame con la nostra terra che riusciamo ad attrarre una clientela internazionale che si muove da mete lontane per raggiungerci, viaggiando molte ore in aereo, come nel caso dei nostri clienti giapponesi.

I nostri abiti non sono un assembramento di stoffe. Sono il frutto della manualità e dell’esperienza della migliore tradizione sartoriale ed è soprattutto il frutto della storia della nostra terra e della storia della nostra famiglia.
La nostra clientela estera vuol conoscere anche questo aspetto della nostra attività, vuol capire cosa influenza la mano di chi realizzerà per loro un prodotto unico. Non è il processo industriale di una fredda macchina, è l’anima di una storia, individuale, familiare e territoriale, che viene trasferita nelle stoffe.

I nostri clienti visitano la sartoria, accarezzando quegli antichi attrezzi del mestiere, che con i loro molteplici anni di vita, raccontano storie tutte diverse, unite da quella stessa origine comune.

Non vogliamo proporre solo abiti, ma vogliamo trasmettere quanto si cela dietro la realizzazione di un abito che deve raccontare lo stile di chi lo indosserà, ma che è permeato in ogni sua fibra anche dell’anima del sarto-artigiano che lo plasma dall’inizio alla fine.

E’ un processo creativo che nasce ancora prima dei tessuti. Nasce dalla mente di chi lo pensa, dal cuore di chi racconta un’antica storia ed una cara tradizione e dalle sapienti mani di chi pazientemente è stato istruito a questa antica arte.

I nostri clienti comprendono tutto questo e ne restano affascinati, avendo piena consapevolezza dell’importanza storica e culturale della nostra terra. Ciò che ci sorprende e ci inorgoglisce è che la maggior parte dei nostri clienti stranieri visita la nostra città e lo fa con estremo rispetto verso le sue tradizioni.