News

glisaglia tessuto

Grisaglia, standard indiscusso di eleganza

Tessuto pettinato di lana o cotone armato a batavia, l’alternanza dei fili chiaro-scuri nella grisaglia crea un’elegante e raffinata scaletta diagonale che trova nel grigio il suo perfetto colore.

Standard indiscusso dell’abito formale da giorno, la grisaglia, per i francesi grisaille e per gli americani sharkskin, ovvero pelle di squalo, regala a chi lo veste un effetto graffiato che ricorda una tela. Non a caso chi sceglie l’eleganza di questo tessuto è senza dubbio un estimatore di bellezza. Una sartoria d’alta moda non può che riservarle un posto d’onore per confezionare un abito pregiato che richiede alte doti sartoriali. Utilizzando, infatti, un mix di filati di altissima qualità, dona a chi lo indossa estrema versatilità, comfort e durevolezza nel tempo, garantita oltre che dalla qualità della stoffa, anche e soprattutto da una consolidata maestria nella lavorazione sartoriale.

L’arte del vestire e l’arte pittorica si incontrano sfoggiando classe e stile. Tessuto un tempo preferito da impiegati e funzionari, la grisaglia pesava dai 300 ai 500 grammi ma negli ultimi anni ha diminuito notevolmente il suo peso proprio per questioni di funzionalità, arrivando a pesare anche 260 grammi e rendendolo utilizzabile da aprile ad ottobre.

Una curiosità per la grisaille, che a sua volta proviene da gris “grigio” è che indica anche varie tecniche nella pittura, in particolare una decolorazione o una pittura fatta a monocromo.

Perfetto per le quattro stagioni, essendo sia in lana sia in cotone, sin dagli anni ’60 si è sempre distinto come l’abito formale per eccellenza. Abbinamenti particolarmente adatti a questo tessuto sono in generale i colori brillanti, a contrasto con la scala di grigio/blu che lo distingue. Si sposa dunque perfettamente con cravatte in seta bordeaux brillante o verde con disegni distanziati, calze verde scuro o bordeaux o ancora con camicia con righine pari bianche-azzurre e cravatta con fondo rosso e disegni fitti azzurri o grigi. La camicia classica celeste con cravatta azzurro intenso resta una soluzione ottimale, insieme a scarpe marrone scuro o nere.

Ricercato ma discreto, un capo versatile e confortevole per un guardaroba di successo, perfetto anche per il business e per l’abbigliamento di lusso. La profonda signorilità che riflette la grisaglia lo rende più che un tessuto un vero e proprio stile di vita, dove si intrecciano particolari perfettamente curati e ricercati. Un evergreen per coloro che vogliono distinguersi.
Mai noioso o aggressivo risulta facile da indossare e sa rendersi utile per molte occasioni.

Anche se lontani dai tempi del Gattopardo dove l’etichetta imponeva ai gentiluomini di cambiarsi almeno tre volte al giorno per essere perfetti ad ogni occasione, oggi un uomo che indossa la grisaglia si distingue proprio come un tempo per la sua eleganza.
Indispensabile capo da trovarsi nell’armadio dei veri intenditori.