News

sartoria crimi

Artigianato 2.0: antichi saperi e nuove tecnologie

Non solo memoria storica. L’artigianato oggi rappresenta sempre più un’importantissima risorsa per il futuro. Ciò che riusciamo a realizzare attraverso la nostra sartoria ci rende sempre più consapevoli di come l’artigianato possa regalare prospettive sempre nuove e floride.

La storia della nostra sartoria racconta la storia di un mestiere i cui segreti vengono custoditi gelosamente e tramandati di generazione in generazione a chi è disposto con sacrificio e passione a “sporcarsi le mani”, recuperando antichi saperi.

Il lavoro artigiano è una forma di lavoro in cui corpo e mente collaborano instancabilmente al fine di raggiungere uno scopo, al fine di realizzare fattivamente ciò che fino a qualche momento prima era stato solo immaginato, ciò che fino a qualche istante precedente rappresentava solo un prodotto della mente.

La mano dell’artigiano non è mai guidata dall’automatismo. Attraverso ogni gesto il sarto-artigiano trasmette il proprio pensiero, il proprio bagaglio di antichi saperi, l’esperienza di anni di lavoro e la passione verso il proprio lavoro.

Il mondo della bottega non è mai un universo stantio. Si nutre sempre di nuovi stimoli, nuove influenze ed oggi, pur mantenendo intatta la propria anima artigianale ed il proprio legame con la tradizione, le botteghe rivivono in nuova visione che si apre anche alle nuove tecnologie ed all’high tech.

Recuperare il passato riattualizzandolo è stato da sempre uno degli obiettivi dei più grandi artigiani ed è in questa direzione che anche noi, attraverso la nostra sartoria, abbiamo deciso di muoverci.

Il nostro lavoro non deve mai essere un ricordo del passato, ma deve vivere il suo tempo e lo deve interpretare restituendo sempre quell’unicità e quell’originalità frutto di un lavoro artigianale al passo con i tempi.
Quella delle bottega è una scelta consapevole e contro-tendenza fatta da chi desidera ridisegnare un percorso lavorativo incentrato sul valore della qualità e del tempo, ingredienti immancabili in ogni attività artigianale.

Una produzione che qualitativamente restituisce un prodotto unico, originale ed irriproducibile, in cui ogni dettaglio viene curato e costruito sulle effettive esigenze di chi ha commissionato il manufatto.

Lontani dalle logiche dell’omologazione industriale, il processo artigianale rimette al centro l’uomo e la sua unicità. Una visione che può essere ben conciliata con le nuove tecnologie che non sostituiscono il pensiero dell’uomo ma vengono utilizzate e modellate in base alle necessità di quest’ultimo.

Leave a Reply