News

seersucker tessuto

Seersucker, tessuto estivo che denota raffinatezza di gusto

Il seersucker è un tessuto di cotone molto piacevole da indossare e particolarmente adatto alla stagione estiva. Viene utilizzato prevalentemente per abiti, giacche sportive, camicie, pantaloni e bermuda. Solitamente il tessuto è a righe, ma lo si trova anche a bastoni o quadri. Le tinte più frequenti per il seersucker sono i colori pastello blu, verde e rosa.

Si distingue dagli altri tessuti estivi per il suo particolare aspetto arricciato e goffrato che lo rende adatto anche alla stagione calda poiché rimane staccato dalla pelle permettendone la traspirazione. Le sue origini risalgono all’India. Fu portato in Europa intorno al XVIII secolo dalla Compagnia delle Indie Inglesi. Il termine deriva, infatti, dalla lingua urdu parlata ancora adesso in alcune regioni indiane, in particolare dalla parola shir (latte) e shakar (zucchero di canna). Il nome rimanda, dunque, proprio al suo aspetto che unisce texture liscia, simile all’aspetto del latte, a quella ruvida simile allo zucchero.

Originariamente il tessuto veniva realizzato alternando orditi in cotone a quelli di seta. La seta, a contatto con l’acqua, si restringeva in modo diverso rispetto al cotone, provocando il particolare effetto increspato di questo tessuto.

Quando venne importato dall’India, inizialmente veniva utilizzato come tessuto per gli abiti da lavoro. Nell’ ‘800 fu introdotto negli Stati Uniti e qui divenne presto un must per i gentiluomini del sud.

Questo particolare tessuto venne utilizzato anche in alcune occasioni ufficiali. A rompere il protocollo fu Joseph Guerney Cannon, politico statunitense, che si presentò al presidente Roosvelt nel 1903 con un abito in seersucker. Per le occasioni ufficiali si era soliti indossare un abito da sera di colore scuro. Quando gli venne chiesto cosa lo avesse spinto a rompere il protocollo rispose: “Era una giornata davvero molto calda”. Questo tessuto riuscì a conquistare persino il Duca di Windsor Edoardo VIII che lo indossava per i suoi viaggi.

Un abito in seesucker è perfetto per un cocktail, un aperitivo o una cena informale. Il tessuto è molto fresco, brioso e fantasioso. Un capo in seersucker denota sempre una cura per il dettaglio e una certa raffinatezza di gusto.