News

capispalla

Primavera: la scelta dei capispalla

Cosa indossa un vero gentiluomo come soprabito primaverile?

Quando le temperature iniziano ad alzarsi, cappotti e giacche pesanti vengono sostituite da capispalla dal tessuto più leggero, sia lunghi che corti. Si tratta di capi che andranno a completare l’outfit con la stessa eleganza di un cappotto invernale.

Per la stagione della primavera, i capispalla uomo si riassumono essenzialmente in tre modelli:

  • trench
  • spolverini
  • giacche.

Il trench è il classico capospalla elegante e versatile, lungo a metà coscia, con cintura integrata dello stesso colore e dettagli in stile militare, soprattutto nel colletto e nelle tasche oblique. Il trench può essere indossato sopra l’abito per un look sofisticato, che contraddistingue un uomo professionista, sicuro di sé e naturalmente raffinato – un esempio su tutti, il Don Draper di Mad Men.

In una versione più casual, il trench può essere abbinato ad un cardigan e una camicia, soprattutto dai giovani che vogliono distinguersi senza indossare un abito intero. Il pantalone è sempre slim, per evitare un effetto disordinato.

Un modello più corto e simile al trench è lo spolverino, che si ferma sui fianchi e perde la cintura, anche questi da indossare con pantaloni slim.

Andiamo alle giacche estive, must have nell’armadio per indossarlo su maglioni leggeri e camicie, per un look giovanile da abbinare alla giacca doppiopetto. Il blazer, utilizzato come capospalla, crea un outfit casual, e la giacca sportiva si conferma come accessorio di abbigliamento per creare un’atmosfera informale in abbinamento con un look più informale.

I capispalla primaverili aiutano a definire la propria figura e il proprio stile, ed è per questo che avere una giacca o un trench nel proprio armadio è indispensabile in vista della stagione. La Sartoria Crimi a Palermo realizza giacche uomo primaverili su misura, per adattarsi alle necessità di ogni fisicità.