News

pochette da uomo

Pochette da uomo: come scegliere un fazzoletto da taschino

Con il termine pochette da uomo viene indicato comunemente il cosiddetto fazzoletto da taschino. Per l’uomo, infatti, questo “piccolo” dettaglio rappresenta un po’ ciò che la borsetta è per una donna.

Si tratta di un accessorio d’abbigliamento comune, un complemento essenziale del completo elegante maschile. Come si può immaginare, la parola venne introdotta in Francia, in ambienti nobiliari. La coniarono alla corte di Luigi XVI, alla fine del 1800, volendo “codificare” l’uso di un elemento che era ormai divenuto canonico nel vestire maschile.

La parola pochette deriva da poche, “tasca” e aveva la forma standard di un quadrato, con il lato lungo 40cm. Ma studi recenti hanno dimostrato che l’accessorio avrebbe una storia assai più lunga: pare che un fazzoletto, emblema di prestigio ed eleganza, fosse già presente nell’abbigliamento degli antichi egizi.

Questa tradizione fu poi tramandata di secolo in secolo e se ne ha ulteriore attestazione nel periodo medievale, quando a utilizzarlo erano maggiormente le nobildonne. Durante l’età moderna, si dice sia stata addirittura una figura illustre come Caterina de Medici a diffondere questa usanza nel territorio francese, portandola dall’Italia, dove venivano solitamente create pochette di alta qualità. Ai giorni nostri, indossare la pochette può essere la carta vincente per l’uomo che vuole distinguersi con eleganza e originalità.

Basta tenere a mente alcuni accorgimenti che, se seguiti, possono fare la differenza ed evitare risultati tutt’altro che esaltanti. Ad esempio, il fazzoletto da taschino è utile per chi vuole impreziosire il completo da lavoro. E’ bene usare una tinta unica su uno spezzato o fresco di lana, senza mai trascendere in tonalità lucide o troppo appariscenti.

La pochette da uomo va bene anche per i contesti più informali: usciti dalla routine lavorativa, può diventare un accessorio sgargiante e originale durante il week end o per un aperitivo all’insegna del buon gusto. Ma è nell’eleganza delle cerimonie che questo “dettaglio” tutt’altro che secondario mostra tutta la sua forza. Che si tratti di matrimoni o cene di gala, il fazzoletto da taschino può realizzare quell’effetto che costituisce una vera garanzia nell’immaginario collettivo della moda maschile.