News

bretelle

Le bretelle, accessorio dall’eleganza senza tempo

Accessorio dalla storia centenaria, le bretelle hanno ritrovato nuovamente posto nel guardaroba maschile. Con esse si sottolinea un vero e proprio ritorno all’eleganza tipica dei dandy di inizio ‘900, dello stile gentleman e di uno stile senza tempo.

Nacquero nel periodo della Rivoluzione Francese ed erano utilizzate principalmente per uno scopo pratico: tener su i pantaloni privi di bottoni. Le bretelle che conosciamo furono ideate da Albert Thurtston nel 1822 e furono subito amate da re, primi ministri e notabili che le portavano, però, sempre completamente nascoste sotto il loro gilet.

Dopo la seconda guerra mondiale, quando non venne più utilizzato frequentemente il panciotto, molti uomini iniziarono a preferire la cintura alle bretelle, ma, soprattutto in Inghilterra, rimasero un simbolo di eleganza mai del tutto abbandonato.

Rivisitate in chiave moderna nelle forme e nei materiali, le bretelle oggi non hanno perso la loro essenza originaria. In tinta unita, dai colori sobri a quelli più estrosi, dalle fantasie classiche o eccentriche, possono essere indossate sotto una giacca di tweed o sotto un abito formale, le bretelle permetteranno sempre di ottenere un effetto particolare.

Riescono a personalizzare ogni abito e a rendere originale l’immagine di chiunque le indossi. Indossare le bretelle aiuta inoltre a slanciare la figura, contrariamente alla cintura che invece “taglia” orizzontalmente la figura, rompendo la continuità dell’abito.

Anche dal punto di vista pratico, rispetto alla cintura, le bretelle permettono di far rimanere i pantaloni sempre nella posizione corretta durante tutto il giorno. Conferiscono uno stile unico al pantalone ampio e con pinces e con abiti formali o semiformali permettono al pantalone di cadere nel migliore dei modi possibili, mettendone in risalto anche la piega.

Se si indossano le bretelle è bene far rimuovere sempre i passanti dei pantaloni per dare all’abito una giusta coerenza finale.

Le bretelle più raffinate sono in seta, hanno rifiniture in cuoio e si allacciano ai pantaloni tramite bottoni e sono regolabili attraverso passanti in metallo, ma ne esistono tantissime varianti, adatte all’immagine che si vuol dare di sé e del proprio personale estro.