News

gabardine

Il Gabardine, un tessuto dal carattere deciso

Il tessuto gabardine può essere considerato oggi un tessuto da intenditori. La particolare bellezza di questa stoffa si rivela in modo totale solo dopo la completa realizzazione del capo.
Molto adatto per le mezze stagioni, il gabardine è perfetto per chi desidera un capo raffinato, delicato nei colori, signorile, dall’eleganza innata e dal forte carattere.

Tecnicamente si tratta di un filato pettinato di medio peso e mano asciutta in tinta unita con armatura a batavia, con dominante d’ordito, molto chiuso e compatto e caratterizzato da una particolare rigatura diagonale. È un tessuto relativamente impermeabile all’aria e all’acqua .
Più sono sottili le coste più si è di fronte ad un tessuto gabardine di qualità.

Solitamente il gabardine è in lana pettina, ma si trova sempre più spesso anche in cotone. È un tessuto che racchiude in sé eleganza e grandissima resistenza, particolarmente adatto a tagli di sartoria. Tuttavia, proprio le sue particolari caratteristiche di grande resistenza ed alle sue naturali insidie dovute alla sua compattezza lo rendono uno dei tessuti più difficili da lavorare per sarti poco esperti.

Funziona al meglio con abiti su misura che hanno linee pulite e semplici vista la trama molto fitta. La semplicità delle linee permette di dare massimo risalto a questo tessuto molto originale e dalla piacevole rigatura diagonale. Il gabardine è utilizzato per pantaloni, giacche, abiti per uomo e donna, uniformi, cappotti e trench.

Le radici della nascita di questo tessuto vanno ricercate già in epoca rinascimentale quando un tessuto molto simile veniva utilizzato per confezionare mantelli e tute da lavoro. Il nome, attualmente utilizzato per designare il tessuto, un tempo nella Francia rinascimentale veniva utilizzato per designare un particolare mantello di lana.

Il tessuto gabardine è stato reso celebre da attori come Humphrey Bogart che indossavano l’intramontabile trench in gabardine.