News

rever a lancia sartoria crimi

Bavero della giacca: il rever a lancia

In cosa consiste il rever a lancia?

In una giacca lo stile è anche questione di risvolto. E, quando si opta per un rever a lancia, si fa una scelta precisa, comunicando il desiderio di essere formali e assolutamente impeccabili.

Ma andiamo per ordine: con la parola rever si indica, precisamente, il risvolto – o bavero – che partendo dal collo della giacca segue tutto il petto fino a chiudersi con un bottone in diversi punti del busto a secondo dello stile scelto.
Va da sé che i diversi punti di chiusura, così come le diverse lunghezze o ampiezze del rever sono in grado di conferire alle giacche una connotazione precisa. Il risvolto è, pertanto un elemento chiave nella costruzione di una giacca sartoriale, perché ne determina forma ed essenza.

Tipologie di rever della giacca

I rever più noti sono tre: quello classico dentellato, quello sciallato e quello a lancia.
Il rever classico dentellato è sicuramente il bavero più diffuso, con la sua peculiare forma a scalino data da un cran particolarmente ampio.

Quello sciallato, invece, è meno comune: è tipico degli abiti più impegnativi, che si indossano solo in occasioni estremamente formali. È privo di cran e scorre senza interruzioni.

Il più amato, oggi, è però il rever a lancia. Tipico del doppiopetto e punta di diamante della sartoria, questo bavero particolare conferisce un tocco dandy alle giacche rendendole davvero uniche.
Il rever a lancia è anche detto a punta: il suo tratto distintivo è il cran molto stretto, che riesce a rendere armoniosa la giacca. Punte del collo e risvolto danno l’idea di “muoversi” verso l’alto, enfatizzando spalle e busto.
Si tratta di un tipo di risvolto che distingue sia le giacche da cerimonia che le monopetto, oltre che i cappotti da uomo dal taglio classico.

Molto utilizzato dalla Sartoria Crimi, il rever a lancia è una scelta di stile vincente, perché dona estrema raffinatezza non solo alla giacca, ma più in generale all’intero abito sartoriale.