News

orlo pantaloni

Pantaloni: misura degli orli e risvolti per essere eleganti

L’uomo che ama vestire bene sa che spesso il valore di ciò che indossa sta nei piccoli dettagli, e nel caso dei pantaloni bisogna prestare attenzione agli orli e ai risvolti.

Parliamo di un’infinità di elementi minimi, in apparenza insignificanti, che possono però salvare o rovinare totalmente un outifit e l’occasione per cui è stato sfoggiato. Una di queste minuzie da tenere sott’occhio è data dagli orli e dai cosiddetti risvoltini dei pantaloni, tornati ormai a dettare legge nel linguaggio della moda dei nostri tempi.

A tal proposito, sarebbe opportuno per tutti conoscere almeno i fondamentali dettami di ogni stile, così da potersi destreggiare con sicurezza fra formale, casual ed elegante.

In passato, le regole erano abbastanza chiare: l’orlo dei pantaloni doveva necessariamente arrivare a toccare il tacco della scarpa, una scelta definita da molti “tediosa”, che è stata in parte superata dai tempi. E’ risaputo – infatti – che negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio “accorciamento generale” del vestiario: i pantaloni ad esempio si sono “rimpiccioliti”, arrivando – fra pieghe e risvoltini – a scoprire anche il malleolo, qualcosa di inconcepibile per le generazioni precedenti.

C’è da dire, però, che non sono tutti i giovani che si sono convertiti al nuovo uso. Gran parte dei ragazzi preferisce una lunghezza che tocchi appena il collo del piede sul davanti, senza appoggiarsi del tutto. In generale, quindi, non esistono usi e tendenze trasversali, che vadano bene per tutte le età e in tutti i contesti. E’ opportuno invece valutare volta per volta, cercando di evitare ogni tutte le soluzioni estreme.

E’ opportuno che l’orlo non sia tanto ampio da coprire mezza scarpa, ma anche che non stringa a punto di bloccare il pantalone alla caviglia. Infine, bisogna tenere conto sempre delle occasioni: se pieghe e “risvoltini” possono essere la scelta giusta per un abbigliamento informale, l’orlo necessita di essere obbligatoriamente liscio nelle grandi occasioni, sullo smoking e su tutti gli altri abiti da cerimonia.

Lunghezza e larghezza di fondo devono tener conto dell’altezza di chi indossa i pantaloni, ricercando armonia e equilibrio. Per questo è importante ricorrere ad un abito su misura, indossando in questo modo un pantalone che calzi a pennello, con la possibilità inoltre di scegliere rifiniture e materiali.